SafeOnline.it

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK
Logo Safe
Risorse con Energia

Alla presenza del Ministro dell’Ambiente Galletti si apre il Master SAFE

Si è svolta lo scorso 16 marzo a Roma, presso il Museo MAXXI, la Cerimonia di Apertura della XVIII Edizione del Master SAFE in “Gestione delle Risorse Energetiche”. Insieme al Presidente SAFE Raffaele Chiulli e ai partecipanti al Master anche il Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti, il Presidente Enea Federico Testa e il Presidente AEEGSI Guido Bortoni hanno “disegnato” la propria visione sul futuro dell’energia.

La Cerimonia è stata aperta dal Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti che, porgendo il suo saluto ai partecipanti al Master, ha dichiarato: «Questo è l’appuntamento al quale partecipo più volentieri  perché qui c’è la speranza ed il futuro. La rassegnazione, infatti, è il più grande problema di questo Paese: serve ottimismo ed essere qui tra giovani, che si preparano ad entrare nel mondo del lavoro dopo molti studi, mi dà speranza; conto su di loro e sono convinto che il futuro sia nell’ambiente.” Proprio la speranza è stata la parola con la quale il Ministro ha voluto descrivere il futuro dell’energia che, nel contesto italiano, sarà a breve declinato nella Nuova Strategia Energetica Nazionale. Sulla SEN Galletti ha aggiunto “Insieme alla strategia sui cambiamenti climatici e quella per lo sviluppo sostenibile, rappresenta il piano industriale futuro del Paese e il suo primo obiettivo, sarà il rispetto dei target di Parigi 2015″.

Anche il Presidente Chiulli si è espresso sulla Strategia Energetica auspicando che non sia un mero esercizio strategico ma che aiuti concretamente a disegnare il futuro energetico del Paese. Nel corso del dibattito anche Guido Bortoni e Federico Testa hanno suggerito le loro parole chiave per il futuro dell’energia: ancora speranza, come base di tutte le volontà di progresso e cultura, come carattere distintivo delle proposte per il futuro dell’energia.

L’evento è stato anche occasione per introdurre  i project work della  XVIII edizione del Master SAFE da parte delle aziende partecipanti. Sono intervenuti Clara Curto di Acea Energia,  Giuseppe Lorubio di BKW, Fabrizio Falconi di Engie, Luca Alippi di EP Produzione, Raffaella Testa di Geko e Giulio Casula di Saras e, attraverso un messaggio, Michele Mario Elia di TAP.

Durante la cerimonia è stato anche presentato  il premio “Energy for Energy Award” (E4EA),  dedicato a innovazione e talenti, promosso da SAFE, con la collaborazione di Enel.
Ospite d’eccezione dell’evento è stata la street artist Alice Pasquini che, con l’aiuto dei partecipanti al Master, ha “disegnato” il futuro dell’energia tramite la finalizzazione di una sua opera esposta in sala.


 

Back to Top